Home > Germoglio > Performances > Manifesti D'artista > Uno con i frutti della terra

Quintuplice Installazione nella città di Potenza dell'Opera di Teri Volini

IO SONO UNO CON I FRUTTI DELLA TERRA

Manifesto d'Artista
Lifelong Learning
aprile – ottobre 2012

Uno con i frutti della Terra

L’Opera
IO SONO UNO CON I FRUTTI DELLA TERRA
creata a corona  della serie
IO SONO UNO  CON L'ARIA, CON L'ACQUA, CON IL SOLE, CON GLI ALBERI..
ci ricorda la profonda unione degli esseri umani con la natura e con tutti i suoi elementi, e contestualmente richiede  che i Frutti di cui ci nutriamo siano il più possibile integri e sani, per la nostra salute e per la preservazione delle future generazioni e del Pianeta in cui viviamo.

Se già con la  pittura  esaltava  e magnificava  la bellezza e la generosità della Madre Terra, con  ricerche, pubblicazioni, performances, azioni simboliche, video e installazioni  da  oltre un decennio  l'Artista pratica un'arte direttamente intesa a difendere e onorare  il Pianeta.
Dalla dichiarazione di essere una cosa sola  con la  natura e con tutti gli esseri, tramite  la tessitura della gigantesca  Ragnatela di filo rosso tesa  tra due picchi delle  “dolomiti” di Castelmezzano nel  1999, rafforzata nel 2002 dalla pratica delle Mudra e dalla scrittura dei Māndālā; dalla promessa di realizzare una reale  sintonia con il pianeta  inviandogli  messaggi d’amore e di rispetto   (Message in the Bottle, Rionero in Vulture, 2005);
al richiamo allarmato  alla nostra insensibilità, (Invasioni Tentacolari, Potenza, 2007) fino a La Bella Terra, complessa serie di eventi in arte coinvolgente per la  sensibilizzazione delle giovani generazioni e della società civile sulle tematiche ambientali, direttamente collegate con l'espansione della  nostra personale coscienza (2009-2011). Ai Manifesti d'Artista in quintuplice installazione, alle Opere di autocoscienza collettiva.