Home > Germoglio > Performances > Manifesti D'artista > Parole di luce per la nostra vita

Parole di luce per la nostra vita
opera collettiva in arte coinvolgente
con 60 persone

Manifesto d'Artista

          L'opera collettiva  Parole di Luce per la nostra vita è  basata sulla consapevolezza del  grande potere creativo che esercitiamo con i nostri pensieri e le nostre parole.

        Tramite l'opera è possibile comunicare alla società civile ed in particolare alle più giovani generazioni il  bisogno di attivare un cambiamento migliorativo del nostro modo di relazionarci agli altri, a cominciare dalle parole che usiamo ogni giorno.
In un tempo così confuso e difficile - nel locale e nel mondiale - dichiararsi desiderosi e garanti di generosità, armonia, pace, forza, coraggio, bene e amore etc.  - se  termini correttamente intesi nel loro autentico e profondo significato -  può dare un potente impulso al bello, al luminoso e al propositivo che è dentro di noi.

Iniziata  da tempo come azione  coinvolgente e  progressiva,  l'Opera prevedeva la partecipazione  al progetto  anche via internet e  Facebook.  Così, mentre riceveva man mano le adesioni sia dalla città e dalla regione che  a livello nazionale ed estero,  la stessa artista  si attivava con HAPPENING  anche in pubbliche occasioni per  realizzare i  ritratti fotografici di quanti/e  desideravano con lei  essere testimoni  dell'importanza di un nuovo modo di rapportarsi agli altri  a cominciare dall'uso delle parole, con un intento di  verità e autenticità.

L'Opera,  composta  grazie alla partecipazione di sessanta persone,sottolinea come  le  parole positive e brillanti  producano un'enorme energia che contribuisce al miglioramento di  noi stessi e del  mondo intero.
Sia le persone ritratte  direttamente dall'artista sia quelle che hanno aderito inviando la loro immagine fotografica via web  sono divenute   istantaneamente co-autrici dell'opera collettiva, attuando insieme  all'artista  un'opera in Body Art, Public Art, Urban Art ed Arte Coinvolgente, le forme d'arte predilette da Teri Volini
Ciascun  partecipante si è messo in risonanza con la parola di luce scelta, che è stata  poi sovrascritta alle  immagini, e l'insieme dei ritratti è stato composto  graficamente   e stampato  su un grande pannello in gigantografia. 

L'Opera  è stata a più riprese presentata alla cittadinanza,
in azione di puro volontariato,  a cominciare dal Maggio Potentino
---sabato 5 giugno: su invito della Direzione Didattica del 2°circolo di Potenza, presentazione  ed esposizione    presso l'Auditorium della scuola media L.La Vista in Rione Francioso 
---domenica 6 giugno: presentazione  ed esposizione  nel corso della manifestazione  Ritorna all'arte del gioco sulle Cento Scale in viale Dante (v. Leoncavallo)
---sabato-domenica  19-20 giugno,  nel corso della festa di S.Cecilia –  Poggio Tre Galli
--- dal 19  al 25 luglio,  in Borgo Antico Porta Salza a Potenza
 ---in ottobre - novembre  presso la  Biblioteca Nazionale di Potenza

 

Co-protagonisti del'opera collettiva :
Parole di luce per la nostra vita  opera collettiva in arte coinvolgente di Teri Volini, con: Teri Volini, Mariarosa Marcantonio, Daniele Caridi, Sonoko Tanaka, Lucia Gallucci, Giuliana Gallo, Carmen Telesca, Rosalba Raimondi, Claudio  Gregori, Daniela  Bruscia,  Nunzia Carpentieri, Giorgia Di Lorenzo, Lucia Bonelli,  Luciana Rizzuti, Gianfranco Ceccato, Fabio Piangerelli, Francesco Palazzo, Carmela Fornarini,   Rita  Zaccagnino,  Marcello Mantegazza, Gaia  Bonetti, Maria Raimondi,  Daniela Santangelo,  Cataldo Altavista,   Nadia Sanza, Assunta Teana,  Claudio Del Cambio, Daniela Valentini, Sofia Senigaliesi, Miria Lorusso,   Simona  Santarsiero, Vito Palladino,   Patrizia Tempone,  Marina Costa, Cristiana Lopomo, Giuseppe D'Orazio, Daniela Panzeri, Francesco Pio Vergura, Vincenzo Santoro, Gabriela Jantoniu, Giuseppe Lancellotti, Marisa Rossetto, Stefano Spagnuolo, Marco Del Cambio, Laura Fugazza, Luca Cristiano, Alessandra Giordano,  Mimmo Leccese, Angela De Zoti, Miki Del Cambio, Dino Moles, Arianna Galotta, Carmela Pace,   Maria Apuleo,  Gennaro Console, Carmela Vomero, Mohammed Ramza,  Loredana Casaletto,  Antonio Cortese, Luisa Esposito.

Nel cuore dell'opera
Al giorno d'oggi sempre più persone sono consapevoli dell' incredibile potere creativo che esercitiamo con i nostri pensieri e le nostre parole. Parole positive e brillanti hanno un potere speciale. Esse producono un'enorme energia che crea un futuro pieno di gioia per noi stessi e per il mondo intero. Se desideriamo davvero essere felici, usiamo in qualsiasi momento solamente parole splendide, ispirate, meravigliose...
Masami Saionji  
presidente della World Peace Foundation, New York e della Goi Peace Foundation, Tokyo
Le illuminate parole di Masami Saionji sono alla base della ricerca di nuove, più evolute  modalità per manifestare ed elevare i nostri pensieri e le nostre azioni,  nell'intento di rendere sia gli uni che le altre  utili  al lavoro di miglioramento personale e dell'umanità.
Le parole di luce  diventano  la base  dell'opera in   Arte Coinvolgente che Teri Volini desidera  condividere con altre  persone dalla stessa sinergica sensibilità.
A seguito di un percorso pluriennale in cui  sceglie di  fare arte come mezzo privilegiato  di comunicazione di messaggi fondamentali, Teri  Volini ha negli ultimi anni sperimentato tale  possibilitàcon diverse opere :
http://www.terivolini.it/homepage.htm
fino all'opera realizzata nel 2009
RI-FORMIAMO IL PIANETA CON PAROLE DI LUCE
chenasce a seguito dell'esperienza di scrittura dei Mandala -  di cui Teri  fa pratica dal 2002 ,
ed in ordine temporale dall'esperienza di scrittura del
MANDALA  DELLA TERRA VERDE
in cui i continenti e gli oceani del Pianeta Terra sono stati composti insieme a centinaia di allievi di due scuole di Potenza attraverso la scrittura di parole di Luce, cioè parole positive ed augurali, promesse alla Terra per  nuove  armonie,  affinché ritorni  ad essere sana, pulita e rigogliosa..
Parole di luce per la nostra vita
Con   l'opera  " Parole di luce per la nostra vita" l'artista chiede agli abitanti del pianeta – iniziando dalla regione in cui ora vive -  di accompagnarla in questa esplorazione attiva  del senso profondo che quelle parole hanno per  noi, nella realtà quotidiana della nostra esistenza e nella loro comunicazione al mondo.
Partendo infatti dalla dichiarazione cosciente e determinata di  "comprendere" ed "essere" la qualità  rappresentata da ciascuna parola, ogni partecipante ne sceglie una, identificandosi in essa – ad esempio:  IO SONO LUCE INFINITA, IO SONO ARMONIA INFINITA – IO SONO PERDONO INFINITO...
A volte  viene "scelto" dalla parola, e comunque lavora su di essa ;  l'aggettivo   infinito rappresenta la spinta ad  andare oltre i significati superficiali o convenzionali  e ritrovarne il senso vero, profondo, che possa incidere sulla nostra vita.
Dal momento che  le dichiarazioni sono  fatte in consonanza con altri/e, si forma un gruppo di condivisione, che ha come  magnifico  risultato la moltiplicazione dell'effetto  benefico che già ogni singola parola possiede.

ATTO COMUNICATIVO
A questo punto si attua l'atto comunicativo al mondo:  la dichiarazione  IO SONO FORZA  INFINITA, IO SONO  BELLEZZA INFINITA,  IO SONO CONOSCENZA  INFINITA, etc. - viene sovrascritta  su ognuna delle  immagini  fotografiche, composte insieme fino a a formare un grande pannello da esporre  pubblicamente e da cui il messaggio esce   gioiosamente amplificato.
Dopo una prima presentazione, sarà possibile realizzare una  esposizione itinerante del pannello,  una mostra virtuale di tutte le foto ed una   "reale"  in luogo e periodo da definire.
Centro d'Arte e Cultura Delta di Potenza