Home > Germoglio > Performances > Land Art > Mantčion

Mantèion

Capo Vaticano, Tropea, Ottobre 2000

Una performance in onore della profetessa Manto

per sempre scolpita dal vento del mare sulle rocce del Capo dei Vaticini

Foto di anTheòs

 

Opera in sinergia con il testo poetico omonimo pubblicato nel book UNIVERSI

 

Alcune delle poesie di Teri fanno da contrappunto alle opere pittoriche o performative. 

Potenziare il sentire e le visioni tuttavia lascia che i diversi modi espressivi restino indipendenti fra di loro

le opere poetiche non hanno infatti alcun intento descrittivo delle altre, né queste ultime si propongono di essere illustrative delle prime.  

Ciò che contadel resto è l’equilibrio, il connubio felice che si crea, la sinergia che si produce, in quel tentativo di realizzare l’armonia e la bellezza

che è alla base di tutta la ricerca di Teri.

L’Azione Simbolica è dedicata a Manto, la misteriosa  profetessa


Essa è legata strettamente al Capo Vaticano, il  promontorio roccioso sito nella regione Calabria, a pochi chilometri da Tropea, l’origine del cui nome è  vaticinium, vale a dire profezia, ma anche  vate, poeta oltre che oracolo, ed esprime bellezza, mistero e   divin/azione come del resto il luogo in sé.


Capo Vaticano è un luogo sacro e poetico. ..
Vi dimorava nei tempi mitici la profetessa, che tuttora lo segna con la sua presenza, con il suo profilo di pietra eternamente stagliato 

ai piedi  del promontorio. Il punto da cui esso si può più chiaramente vedere, immutabile eppure continuamente cangiante a seconda della luce e dei riflessi dell’acqua, è la spiaggia di Santa Maria di Ricadi.

Manto, si dice arrivasse da Tebe, figlia del vate Tiresia, il cieco dalle straordinarie capacità divinatorie.

Aveva ereditato dal padre la capacita' di predire gli eventi.

Si fa derivare da lei il nome della città di Mantova, la città virgiliana; ma ciò che più conta è l’assimilazione di Manto con la Sibilla Cumana: una di quelle veggenti involontarie, in precedenza divinità ancestrali  trasformate dalla realtà culturale successiva e dalla religiosità dell’epoca classica ma  sempre  efficaci come anello di congiunzione tra gli uomini e le potenze ultraterrene…